La tavola del ricevimento

Un bel tavolo, ben apparecchiato e invitante, è fondamentale per il buon esito della cerimonia.
Poiché gli invitati saranno seduti al tavolo per molto tempo avranno modo di ammirare la composizione floreale presente con la certezza che esprimeranno pareri che dovranno essere sempre positivi.
Poiché viene vista da ospiti seduti il fiorista è tenuto a realizzarla tendendo contro della prospettiva più bassa di quanto lo sia normalmente. Il fogliame insieme ai fiori dovrà ben circondare e chiudere in basso la composizione onde evitare la visione della spugna sintetica di supporto.
La decorazione del tavolo del banchetto nuziale deve inoltre rispecchiare altre particolari esigenze: è importante che non sia molto profumata per non interferire con gli odori delle pietanze ed anche per evitare che alcuni ospiti ne siano infastiditi per motivi personali, deve essere di dimensioni e di forma coerenti con la dimensione e la forma della tavola, non alta tale da rendere difficoltosa la vista e quindi la conversazione dei commensali.
L'addobbo per la tavola poi è opportuno che sia di colorazione simile al tovagliato, meglio se in armonia ed un eventuale contrasto di colore deve essere attentamente valutato.
E' opportuno che gli sposi conoscano in anticipo tutti questi elementi e ne parlino con il fiorista professionista per coordinare la migliore soluzione.
Una idea nolto bella è realizzare un sottopiatto con fogliame e qualche fiore nonché il segnaposto.

  • La Bottega dei Fiori di Ezio De Angelis

  • La Fioraia - Mario Selicato Fiorista in Firenze

  • Eurofiori Firenze

  • Fiorista Silvano Labardi

  • Il Fiorista di Gianni Bargagni - Fiori a Firenze

Vedi tutti i fioristi